Pari a Bolzano ma è già attesa per il derby con il Delta

È stata una dura battaglia, quella di Bolzano. Un pareggio che ci toglie la testa della classifica in favore dell’Arzignano, vincente in quel di Cartigliano.

Otto gol in novanta minuti non si vedono tutti i giorni, a parte quello dell’andata a Porto Tolle, con il rammarico che a dieci minuti dal termine stavamo portando a casa i tre punti con il 4 a 3 di Delcarro.

Poi, l’ennesimo episodio a nostro sfavore, chiudeva la trasferta bolzanina con un sol punto.

Ci sono ancora sei finali da disputare a partire dal derby con il Delta di Domenica prossima al Bettinazzi (la prevendita dei biglietti è già iniziata, ad Adria tutti i giorni in Piazza Groto dalle 10 alle 12 e dalle 16:30 alle 18:30. Così pure a Porto Tolle presso il bar Tie Break), poi Este, Chions, Feltre, Sandonà, per chiudere in casa con il Levico Terme.

Stessa formazione iniziale granata vista con il Cartigliano.

All’inizio il Bolzano preme che si procura il primo calcio di rigore di giornata, assegnato dall’arbitro agli altoatesini per un tocco di mano di Delcarro.

Milan non ci sta e respinge il tiro di Kaptina.

Boreggio al 17′ prende la mira e scaglia un rasoterra che sorprende Tenderini.

Neanche il tempo di mettere palla al centro ed arriva il pareggio dei locali. Kaptina non perdona.

Tutto da rifare, è 1 a 1.

Ma il peggio per l’Adriese deve ancora venire.

Aliù al 30′ viene atterrato in area e si conquista l’ennesimo calcio di rigore.

Marangon però è impreciso e calcia il suo destro sul palo.

Gol mancato gol subito.

Bounou al 37′, con un gran sinistro da fuori, porta avanti 2 a 1 gli altoatesini.

In apertura di secondo tempo Santi viene atterrato in area e si conquista il secondo tiro dal dischetto per i granata, il terzo della partita.

Lo specialista Aliù infila il gol numero diciannove in campionato, spiazzando Tenderini con un destro che vale il 2 a 2.

Ma a siglare il 3 a 2 bolzanino è il nuovo entrato Barilli al 4′, con un gran diagonale.

L’Adriese accusa per qualche minuto il colpo, ma poi ci pensa ancora Aliù a salire in cattedra.

Il suo destro da fuori area al 24′ è da antologia calcistica è il 3 a 3.

Poi nel giro di due minuti, tra il 32′ e il 34′, succede nuovamente di tutto.

Grazie alla stoccata di testa di Delcarro l’Adriese trova un incredibile 4 a 3, passando in vantaggio per la seconda volta nel match.

Un minuto dopo Pinton salta e supera ancora Milan.

Nel resto della giornata…

L’Arzignano Valchiampo rifila un sonoro 3 a 0 al Cartigliano, passando al comando della classifica.

Vittorie esterne per il Calcio Montebelluna sul Campodarsego, 1 a 0, per l’Union Feltre sul Delta Porto Tolle, 2 a 0, per la Clodiense Chioggia sul Trento, 3 a 0, e per il Tamai sul Sandonà 1922, 2 a 0.

Difendono le mura amiche solamente il Cjarlins Muzane con il Levico Terme, 2 a 0, e l’Este con il Chions, 3 a 0.

Finisce a reti inviolate tra il Belluno 1905 ed il St. Georgen.

Clicca qui per vedere la classifica completa.

VIRTUS BOLZANO

4

18′ – Kaptina E.

37′ – Bounou

49′ – Barilli

79′ – Pinton

ADRIESE 1906

4

17′ – Boreggio

48′ (R) – Aliù

70′ – Aliù

77′ – Delcarro

11a giornata di ritorno
23 Marzo 2019 – Stadio Righi – Bolzano
Arbitro: Cannata
Assistenti: Songia e Guarino
Note
Ammoniti: Nicoloso, Scarparo e Anostini per l’Adriese 1906; Davi per la Virtus Bolzano.
Calci d’angolo: Adriese 1906 5, Virtus Bolzano 1.
Recuperi: 1′ al primo tempo, 5’ al secondo tempo.
Spettatori: 300 circa.

Formazioni

ADRIESE 1906

Milan, Anostini, Boldrin, Pagan (15′ sostituzione Buratto), Scarparo, Meneghello (39′ sostituzione Boscolo Berto), Boreggio (25′ sostituzione Nicoloso), Delcarro, Aliù, Marangon (39′ sostituzione De Costanzo), Santi.

Allenatore: Florindo.

A disposizione: Toffano, Boccioletti, Bovolenta, Tomasini, Calcagnotto.

VIRTUS BOLZANO

Tenderini, Menghin, Rizzon, Pinton, Davi, Timpone A. (1′ sostituzione Barilli, 28′ sostituzione Bacher), Kaptina A., Cremonini, Bounou (42′ sostituzione Forti), Timpone M. (1′ sostituzione Guerra), Kaptina E.

Allenatore: Sebastiani.

A disposizione: Weiss, Al Salih, Kicaj, Pfeifer, Balzamà.

MAIN PARTNER
Cartiere del Polesine (colonna)
NEWS
IMMAGINI