Tamai, peggio di così non poteva andare

La sconfitta friulana brucia ancor di più di quella subita, a Brunico, con il St. Georgen.

Non riusciamo a metterla dentro e questo ci ha portato ad essere raggiunti dall’Arzignano (vincente a San Donà) a quota quarantadue, mentre il Campodarsego (nostro prossimo avversario al Bettinazzi) chiude sul pari casalingo con il Feltre e si ferma a quaranta.

Inseguono lo stesso Feltre a trentotto ed il Delta a trentacinque, con una gara da recuperare il 13 Febbraio a Trento.

Una situazione impensabile dopo la chiusura del girone di andata.

È necessaria una profonda riflessione e ricominciare da zero: tanto impegno, concentrazione sull’obiettivo e tanta fame di vittoria.

La cronaca della partita dice di un fanalino di coda che non mostra alcun timore reverenziale nei confronti della capolista.

Marangon al 5′ colpisce a botta sicura ma la difesa friulana sventa.

Le “furie rosse” rispondono due minuti dopo con Tanasa, che conclude alto.

All’8′ Lubian, su azione d’angolo, mette paura a Kerezovic, che respinge.

Il Tamai sembra poter far male ai granata in qualsiasi momento.

Maccan al 27′ sfiora la porta con un gran tiro al volo.

Passano quattro minuti e Delcarro atterra Terranova in area: rigore, che Maccan al 31′ realizza spiazzando Kerezovic.

Nella ripresa i ragazzi di mister Florindo controllano la gara e provano a reagire, ma il pareggio non arriva.

Palo al 21′ di Buratto, dopo un rapido scambio con Marangon.

Il Tamai si difende con ordine e coglie la prima vittoria casalinga della stagione.

Nel resto della giornata…

Rinviate a Mercoledì 13 Febbraio le sfide tra il Belluno 1905 ed il Chions e tra il Trento ed il Delta Porto Tolle.

L’Arzignano Valchiampo vince sul campo del Sandonà 1922, 2 a 0, ed aggancia la capolista.

Il Campodarsego pareggia con la Union Feltre, 1 a 1, così come il Cartigliano e l’Este, 2 a 2.

Tante le vittorie esterne in questa giornata: la Virtus Bolzano batte il Cjarlins Muzane, 3 a 2, la Clodiense Chioggia domina sul St. Georgen, 4 a 0, ed il Levico Terme viola il campo del Calcio Montebelluna, 2 a 1.

Clicca qui per vedere la classifica completa.

TAMAI

1

31′ (R) – Maccan

ADRIESE 1906

0

5a giornata di ritorno
3 Febbraio 2019 – Stadio Comunale di Tamai – Brugnera (Pordenone)
Arbitro: Gianquinto
Assistenti: Meloni e Danese
Note
Ammoniti: Delcarro, Busetto e Marangon per l’Adriese 1906; Dalla Vedova, Tanasa e Presello per il Tamai.
Calci d’angolo: Adriese 1906 8, Tamai 7.
Recuperi: 1′ al primo tempo, 5’ al secondo tempo.
Spettatori: 350 circa.

Formazioni

ADRIESE 1906

Kerezovic, Scarparo (16′ sostituzione Anostini), Boldrin, Boscolo Berto, Busetto (41′ sostituzione Boccioletti), Meneghello, Buratto (21′ sostituzione De Costanzo), Delcarro, Aliù, Marangon, Nicoloso (33′ sostituzione Tomasini).

Allenatore: Florindo.

A disposizione: Milan, Bagarolo, Pagan, Bovolenta, Toffano.

TAMAI

Mason, Barbierato, Presello, Colombera, Tanasa, Faloppa, Dalla Vedova, Lubian (33′ sostituzione Serafin), Maccan, Giglio (27′ sostituzione Borgobello), Terranova (38′ sostituzione Alcantara).

Allenatore: Bianchini.

A disposizione: Colesso, Russian, Nadal, De Anna A., Cuzzi, De Anna M.

MAIN PARTNER
Cartiere del Polesine (colonna)
NEWS
IMMAGINI