Siamo in crescita, ma con il Trento sarà un’altra battaglia

Dopo otto gare siamo a metà girone di andata. Comandiamo la classifica generale con diciotto punti, uno di vantaggio sull’Arzignano, tre sull’Este e cinque su Sandonà e Chions.

Nell’anticipo di Sabato, ore due e mezza del pomeriggio, arriva al Bettinazzi una compagine blasonata: il Trento.

Sono il fanalino di coda con soli tre punti all’attivo ma, chi “mastica” calcio da un bel pò di tempo, definisce questa posizione dei trentini falsa.

Quindi sarà ancora battaglia in casa della nostra beneamata ultracentenaria.

Mister Michele Florindo analizza il buon momento granata:
“A Cartigliano è stata una vittoria importante. I ragazzi sono in crescita e soffrendo si vincono le partite. Non siamo ancora al 100% ma vedo che tutti si impegnano con entusiasmo durante gli allenamenti settimanali e questo è un buon segno. Sabato il Trento da il via ad una serie di gare importanti. C’è l’impegno Mercoledì 14 a Carlino, Cjarlins Muzane, e poi ancora in casa con il Bolzano per arrivare al derby con il Delta Porto Tolle. Quattro gare da giocare al massimo. In questo momento ci alleniamo con la rosa al completo e abbiamo preparato l’impegno con il Trento al meglio, come dovessimo incontrare una big del girone e non l’ultima in classifica. E non dimentichiamo i nostri tifosi che ci seguono numerosi anche in trasferta. Sono il nostro dodicesimo uomo in campo.”

Alè, alè, Adriese.

MAIN PARTNER
Cartiere del Polesine (colonna)
NEWS
IMMAGINI