Marangon e Delcarro stendono il Tamai, l'Adriese vola solitaria in vetta

4 a 1 al Tamai e la compagine polesana tenta la fuga in testa alla classifica.

Il pubblico delle grandi occasioni, ieri al Bettinazzi circa 500 spettatori, e la presenza tra gli spalti di ex calciatori che hanno fatto la storia della nostra gloriosa ultracentenaria, per fare alcuni nomi citiamo Paolo Paesanti e MarcoPumaMontagnoli, hanno dato subito la sensazione che con il Tamai sarebbe stata una gara da inserire tra le più eccitanti viste allo stadio adriese.

E così è stato.

La compagine della triade Scantamburlo – Longato – Florindo ha offerto scampoli di gioco da categoria superiore con protagonista numero uno Giacomo Marangon che ha regalato alla tifoseria granata quattro perle che hanno fatto tremare la tribuna centrale del Bettinazzi.

La doppietta con lo slalom tra i difensori friulani al 22’ del primo tempo e il destro calibrato sull’angolino basso al 28’ del secondo tempo, poi i due assist per l’altra doppietta di Delcarro in occasione del secondo (37′ del primo tempo) e quarto gol (36′ del secondo tempo).

Ma ieri l’Adriese non è stata solo Marangon e Delcarro.

È stata una squadra compatta, un gruppo granitico tra titolari all’inizio gara e tra chi è subentrato nel secondo tempo.

Questo dimostra la maturità che i ragazzi guidati da Michele Florindo hanno raggiunto lavorando duro tutta la settimana che ha preceduto la sfida” con il Tamai.

E il pari casalingo dell’Este lascia i granata solitari al comando della classifica generale a quota 13 punti.

I granata, oggi in tenuta bianca, controllano la gara fin dal 1′ ma faticano a sfondare il muro che il Tamai ha eretto davanti alla porta difesa da Colesso.

Ci prova Boscolo Berto al 15′.

Poi il portiere friulano è bravo a mettere in angolo la girata al volo di Aliù.

Al minuto 22 si accende Marangon, slalom centrale a saltare la difesa ospite, tre avversari a terra e sinistro chirurgico che non lascia scampo al portiere.

Anostini sfiora il 2 a 0 con un gran tiro da fuori, poi si immola con una diagonale provvidenziale per fermare Giglio, ormai davanti a Motti.

Al 37′ il primo assist per Delcarro con Marangon che si incunea tre le maglie della difesa friulana, crossa e Delcarro arriva puntuale di testa all’appuntamento del 2 a 0.

Il Tamai reagisce e al 39′ Maccan trova l’incrocio alto dei pali alla destra di Motti.

Nel secondo tempo gli ospiti al 7′ ci provano con Terranova, ma la sua conclusione è facile preda di Motti.

Florindo cambia assetto inserendo Buratto per Santi.

Al 26′ Nicoloso, subentrato a Del Piccolo, su cross di Aliù di testa spara fuori.

Al 28′ altro slalom di Marangon che da fuori area infila con un destro imparabile l’incolpevole Colusso.

Al 37′ Marangon su calcio d’angolo trova la testa di Delcarro per il poker finale.

Nel resto della giornata…

Finisce con un pareggio la sfida tra Arzignano Valchiampo e Sandonà 1922, 1 a 1, mentre il Chions batte in casa il Belluno 1905, 2 a 0.

Il St. Georgen espugna il campo della Clodiense Chioggia, 1 a 0, ed il Delta Porto Tolle convince, tra le mura amiche, avendo la meglio sul Trento, 3 a 1.

L’Este viene fermato sul pareggio casalingo dal Cartigliano, 1 a 1, e perde la leadership.

Il Calcio Montebelluna passa sul campo del Levico Terme, per 1 a 0.

Chiudono la quinta giornata i pareggi tra Union Feltre e Campodarsego, a reti inviolate, e tra Virtus Bolzano e Cjarlins Muzane, 1 a 1.

Clicca qui per vedere la classifica completa.

ADRIESE 1906

4

22′ – Marangon

37′ – Delcarro

73′ – Marangon

82′ – Delcarro

TAMAI

1

39′ – Maccan

5a giornata di andata
14 Ottobre 2018 – Stadio Luigi Bettinazzi – Adria (Rovigo)
Arbitro: Negrelli
Assistenti: Vagheggi e Arnone
Note
Ammoniti: Marangon per l’Adriese 1906; Presello per il Tamai.
Calci d’angolo: Adriese 1906 5, Tamai 4.
Recuperi: 2’ al primo tempo, 4’ al secondo tempo.
Spettatori: 500 circa.

Formazioni

ADRIESE 1906

Motti, Anostini (46′ sostituzione Scarparo), Boscolo Bisto, Boscolo Berto, Pagan, Meneghello, Del Piccolo (21′ sostituzione Nicoloso), Delcarro (40′ sostituzione Busetto), Aliù, Marangon (38′ sostituzione Calcagnotto), Santi (18′ sostituzione Buratto).

Allenatore: Florindo.

A disposizione: Toffano, Boldrin, Boreggio, Torregrossa.

TAMAI

Colesso, Vedova, Presello, Nadal (39′ sostituzione Zambusi), Colombera, Faloppa, Terranova (23′ sostituzione Borgobello), Dalla Vedova (16′ sostituzione Alcantara), Maccan, Giglio (45′ sostituzione Kryeziu), De Biasi (26′ sostituzione Salamon).

Allenatore: Saccon.

A disposizione: Lizzi, Barbierato, Furlan, De Anna.

MAIN PARTNER
Cartiere del Polesine (colonna)
NEWS
IMMAGINI